Provvedimento restrittivo per Carmelo Puglisi, già detenuto per altra causa

Ordine di custodia cautelare in carcere per un altro affiliato della famiglia mafiosa Santapaola–Ercolano (Carmelo Puglisi, 45 anni di Tremestieri Etneo) a completamento dell’operazione eseguita il 4 novembre scorso dai Carabinieri della Compagnia di Gravina di Catania, conclusasi con l’arresto di altri quattro affiliati alla cosca, tutti responsabili di estorsione aggravata e continuata in concorso con l’aggravante di avere agito con il metodo mafioso, nei confronti di un imprenditore di Belpasso.
Grazie alle indagini dell’Arma, coordinate dalla DDA della Procura Distrettuale di Catania, il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale etneo  ha emesso il provvedimento restrittivo a carico di Puglisi considerato parte integrante dell’estorsione nei confronti dell’imprenditore. L’uomo, già detenuto per altra causa,  rimarrà recluso nel carcere di Catania Bicocca a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Hashtags #arrestato #arresto #Belpasso #carabinieri #carmelo puglisi #estorsore #in evidenza