La dimostrazione di asfalto riciclato, da parte di  una ditta specializzata in bitumi

Dimostrazione nel comune di Belpasso di una tecnica ad infrarossi che permetterà di riutilizzare l’asfalto presente nell’area soggetta a manutenzione inserendo pochissime quantità di asfalto nuovo. «Con il nostro lavoro – ha spiegato Sebastiano Sciuto, rappresentante dell’azienda di asfalti – mettiamo in atto  un processo di saldatura e riparazione del manto stradale caldo-caldo. Il macchinario ad infrarossi che utilizziamo ripristina l’asfalto esistente, riscaldando prima la zona interessata e poi applicando a caldo l’asfalto riciclato. La piastra infrarossi utilizza un processo molecolare, in cui la molecola è agitata e riscaldata. Il bitume non viene quindi bruciato, ma scaldata».

L’utilizzo dei riciclatori di asfalto determina una notevole riduzione dei macchinari  necessari per l’esecuzione degli ordinari interventi di manutenzione stradale  e vanta anche la certificazione fumi per l’utilizzo dei macchinari in città. L’impiego di questa nuova pratica consente agli Enti anche un risparmio della spesa pubblica perché la durata delle riparazioni sarebbe a lunga durata. La dimostrazione è stata seguita da una rappresentanza degli amministratori belpassesi e da un dirigente tecnico, l’ing. Angelo Smilardi.  Sul posto  sono intervenuti il sindaco Daniele Motta, il vice-sindaco Tony Di Mauro, gli assessori Graziella Manitta, Fiorella Vadalà e Salvo Pappalardo. «Stiamo valutando di affidare a ditte specializzate il ripristino delle buche delle strade della nostra città – ha precisato il sindaco Daniele Motta – purché si  utilizzano tecniche nuove e vantaggiose in termini di impatto con l’ambiente e di risparmio economico. Gli interventi sulle strade della città sono ormai frequenti e  per questo è utile utilizzare soluzioni che ottimizzano le risorse».

Hashtags #asfalto #Belpasso #Ultime notizie