Il Club progressista ospita la storia della numismatica del Motoraduno. Premiati i bambini del concorso “Babbo Natale in motocicletta”

Si è svolta ieri sera presso, il Club progressista di Belpasso, la mostra delle locandine che hanno fatto la storia del Motoraduno dell’Etna, l’evento giunto alla sua quarantesima edizione che ha preso il via oggi. Presenti Massimo Condorelli, delegato agli eventi del Comune di Belpasso, e Luciano Bellia, ideatore del Motoraduno dell’Etna. Nelle tante locandine storiche, nei libri, nelle medaglie e nei più piccoli simboli esposti, si ritrova tutta la particolarità di quest’evento molto sentito a Belpasso e che da decenni associa cuore, cultura e passione nella cornice dell’Etna, che regna sovrana come un’icona intramontabile.

 

In occasione dell’apertura della mostra, si è tenuta la premiazione relativa al concorso indetto dal Motoclub sul tema “Babbo Natale in motocicletta” che lo scorso dicembre ha coinvolto le classi quinte delle scuole elementari di Belpasso. La commissione incaricata di valutare gli elaborati grafici e scritti degli alunni, presieduta dal Dirigente Scolastico Provvidenza Maria Calvagno, insieme alle docenti Tommasa Pappalardo, Concetta Rapisarda e Rita Testa, ha premiato gli alunni più meritevoli: a risultare vincitori nella sezione “elaborati grafici” gli alunni Francesca Tropea (5C, plesso di Borrello) e Claudia Signorello (5C, plesso Borrello); mentre i vincitori della sezione “elaborati scritti” sono stati Roberta Vitale (5C, plesso Centro) e Federico Bonanno (5C, plesso Centro).

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Belpasso #in evidenza #locandine #locandine storiche #motoraduno #motoraduno dell'etna