Un cittadino dona vestiti e altro in orario di chiusura: li lascia davanti alla porta e non possono più essere utilizzati per motivi igienici

Una grande quantità di indumenti è stata ritrovata ieri sera fuori dai locali del centro di solidarietà comunale “Solida” di Belpasso, ubicato sulla XVII Traversa. Buste, borse, pigiami, giubbotti, giacche, magliette, scarpe e pantaloni di ogni taglia sono stati offerti da qualche cittadino ma sono stati lasciati fuori dal centro in orario di chiusura. L’avviso sulla porta del centro recita chiaramente: “Si prega di non lasciare indumenti fuori se il centro è chiuso, tutto ciò che viene lasciato fuori verrà buttato per questioni igieniche.”

Il centro “Solida” è aperto lunedì dalle 16:30 alle 18:30, il martedì dalle 10:00 alle 12:00 per poi riaprire dalle 16:30 alle 18:30 ed infine il venerdì dalle 16:30 alle 18:30. Gli orari sono indicati sia sulla porta d’ingresso del centro sia sulla pagina Facebook, così da raggiungere un raggio più ampio di cittadini, soprattutto i più giovani che con l’avvento della bella stagione possono donare i loro capi dismessi.

In questi mesi sono state registrate diverse donazioni da parte dei cittadini, i volontari si sono poi occupati di sistemare, inscatolare e donare gli indumenti. Il centro solida è un negozio solidale, dove si possono donare vestiti puliti ed in ottime condizioni, materiale scolastico, giocattoli per bambini, elettrodomestici, mobili, corredo, libri. Per gli oggetti più ingombranti, come i mobili, il centro richiede di inviare la segnalazione al personale che farà in modo di mettere in contatto il mittente con il beneficiario. La bacheca annunci su Facebook è costantemente attiva per qualsiasi tipo di richiesta e necessità.

Hashtags #Belpasso #indumenti #solida #Ultime notizie #vestiti