Prevista comunque la sospensione delle attività per qualche settimana

Nel corso di un incontro tra il sindaco di Belpasso, Daniele Motta, padre Pasquale Munzone, presidente della Caritas interparrocchiale di Belpasso, padre Nunzio Caruso, presidente della Fondazione “Dusmet”, tenutosi stamattina in Municipio, è stato fatto il punto della situazione sulla Mensa sociale, in seguito all’annunciato trasferimento ad altra sede di Suor Angela, la religiosa dell’Istituto. Alla fine dell’incontro – cui hanno partecipato anche il deputato regionale Giuseppe Zitelli, il vice sindaco, Tony Di Mauro, l’assessore Graziella Manitta, Carmelo Patronaggio, coordinatore della Mensa, e il prof. Vito Sapienza, consigliere della Fondazione, nei cui locali, per cinque giorni la settimana, si tiene la mensa – è emersa la comune volontà di mettere in atto ogni azione perché il servizio vada avanti. Tuttavia, per motivi di carattere organizzativo, si rende necessaria una sospensione temporanea, che si pensa, salvo imprevisti, non vada oltre una settimana.

Il servizio della Mensa Dusmet  ha un alto valore sociale: è nato dalla sinergia tra il Comune e il mondo dell’associazionismo locale, è basato sul volontariato ed è cresciuto in questi anni in silenzio e con sacrificio, nell’intenzione di assicurare amorevolmente un pasto caldo ai cittadini in difficoltà. Stiamo mettendo a punto nuovi accordi con la Fondazione Dusmet e in tempi rapidi riprenderemo le attività, che rappresentano un esempio di solidarietà concreta verso i più deboli, uno degli obiettivi principali della nostra Amministrazione.

Daniele Motta – Sindaco di Belpasso

Hashtags #Belpasso #daniele motta #mensa dusmet #Ultime notizie