La donna si trova ricoverata all’ospedale Cannizzaro con il 70% di ustioni nel corpo

Ustioni di secondo e terzo grado sul 70% del corpo con compromissione delle vie respiratorie.  È questo il bollettino medico di una lavoratrice 45 enne licodiese rimasta ferita in un locale di ristorazione di Belpasso, che negli scorsi giorni – ma la notizia è trapelata solamente in queste ultime ore – sarebbe stata investita da una fiamma di ritorno di un braciere mentre cercava di alimentare il fuoco con dell’alcol etilico.

La donna, dopo essere stata soccorsa dal personale medico del 118 e trasportata al pronto soccorso, si trova adesso ricoverata in gravi condizioni presso la Rianimazione del Cannizzaro di Catania, costantemente monitorata anche dagli specialisti del Centro Grandi Ustioni. Per lei, la prognosi rimane al momento riservata. Sulla vicenda indagano i Carabinieri della stazione di Belpasso che stanno cercando di capire l’esatta dinamica dell’incidente. A loro il compito di accertare eventuali responsabilità.

Hashtags #Belpasso #incidente lavoro #Santa Maria di Licodia #Ultime notizie