L’opera è stata finanziata dal Ministero dell’Istruzione

Lavori partiti all’Istituto comprensivo “Giovanni Paolo II”, nella frazione belpassese di Piano Tavola. L’intervento, finanziato con fondi statali (tramite la Regione Siciliana) e comunali, prevedono la costruzione di un’intera nuova sezione scolastica, con otto nuove classi più i servizi igienici, da realizzare al primo piano, ed un ascensore, sopra l’attuale ala est. L’opera, finanziata dal MIUR per un importo complessivo di circa 700 mila euro, andrà a colmare il vuoto determinato dalla carenza di spazi per gli studenti, ormai decennale.

Il crescente numero di residenti negli ultimi anni, per Piano Tavola e la presenza di un unico Istituto comprensivo si sono rivelati, infatti, un problema per la popolazione scolastica, costretta a far lezione in spazi reinventati (laboratori in testa), sottraendo le aree comuni ad altre attività didattiche. E questa mattina, all’inizio dei lavori, presenti per un sopralluogo, il deputato regionale, Giuseppe Zitelli; il sindaco, Daniele Motta; l’assessore all’edilizia scolastica e ai rapporti con le frazioni, Andrea Magrì; con loro, tra gli altri, i responsabili della ditta che eseguirà l’intervento, la “GIF srl”, di Agrigento; il progettista e direttore dei lavori, l’ingegnere Salvatore Signorello; il presidente del comitato Inail di Catania, Roberto Prestigiacomo.

«Oggi, finalmente, partono materialmente i lavori – evidenzia il deputato regionale, Giuseppe Zitelli – . È un intervento che abbiamo seguito con tutte le nostre forze. Ricordo benissimo quando abbiamo fatto il progetto, da vicesindaco ed assessore ai lavori pubblici del Comune di Belpasso, insieme all’allora sindaco Caputo. Abbiamo creduto in questo progetto e lo abbiamo portato alla Regione siciliana. Poi è stato finanziato, grazie anche al sindaco Motta. Tutti insieme, come una grande squadra, abbiamo portato un risultato importante e che vedrà finalmente i nostri ragazzi, gli studenti di Piano Tavola, avere una scuola all’avanguardia. Sono doppiamente felice anche perché questa è stata la mia scuola.»

Dotando la scuola di nuovi spazi destinati ad aule, si potranno riconvertire gli spazi comuni da destinare a laboratori e aule studio, per una scuola sempre più a misura di studente. Soddisfazione la esprimono anche il sindaco di Belpasso, Daniele Motta e l’assessore Andrea Magrì. «Finalmente si riesce a finalizzare qualcosa che già da anni è stata progettata e messa in cantiere – sottolinea il sindaco belpassese, Daniele Motta – . Iniziano i lavori in estate e contiamo entro settembre di portare a termine buona parte dei lavori, per non interferire con il nuovo anno scolastico.» 
«Sono lavori importanti perché con le nuove direttive che richiedono alle scuole gli ampliamenti degli spazi e il distanziamento tra gli studenti – aggiunge l’assessore Andrea Magrì -. Siamo uno dei pochi Comuni che oggi sta costruendo scuole. Nella programmazione i lavori pesanti si dovrebbero concludere in questa stagione estiva».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Belpasso #Piano Tavola #scuola giovanni paolo ii #Ultime notizie