Venerdì 2 dicembre, nel salone di rappresentanza del Club Progressista di Belpasso, la 17esima edizione del tradizionale concerto di fiati

Nel salone di rappresentanza del Club Progressista di Belpasso, si terrà venerdì 2 dicembre alle ore 20:30 il tradizionale concerto di Santa Cecilia – la patrona della musica, degli strumentisti e dei cantanti – eseguito dall’orchestra di fiati “ Città di Belpasso”, diretta dal Maestro Antonino Carbonaro. Il concerto, giunto alla sua diciassettesima edizione e patrocinato dal Comune di Belpasso, vedrà protagonisti circa trenta musicisti, la maggior parte provenienti da vari conservatori, che proporranno brani musicali di vario genere, tra cui colonne sonore di celebri film. Con l’occasione verrà annunciato anche il cambio di presidenza in seno all’associazione: Mario Carciotto, dopo ventidue anni di attività e di impegno, lascia l’incarico in favore di Fabio Centamore.

La tradizione musicale dell’associazione culturale “Città di Belpasso” ha radici molto antiche. Come Banda Municipale del paese venne costituita con delibera del consiglio comunale del Comune di Belpasso il 10 febbraio 1873. Nel corso della sua attività, il gruppo bandistico ha affrontato diverse difficoltà tanto da sciogliersi per poi riformarsi nel 1946. Da allora l’attività bandistica non si è mai fermata. Nel 1998 è stata riconosciuta Associazione Culturale Musicale, all’interno della quale il Maestro Salvatore Pino ha formato numerosi ragazzi che sono tutt’ora parte integrante dell’organico bandistico belpassese. Sotto la sua guida, la Banda ha partecipato ad importanti raduni, gemellaggi e concorsi, tra cui il gemellaggio con Chivasso nel 1998, il raduno di Bande tenutosi a Roma in occasione del Giubileo nel 2000, il gemellaggio con la città di La Morra, il raduno degli Alpini svoltosi a Catania e il gemellaggio con San Polo Sabino.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Belpasso #concerto di santa cecilia #in evidenza #musica #orchestra città di belpasso #orchestra di fiati