Oltraggio o sarcasmo? I cittadini illustri modello per i contemporanei: da prendere come esempio, indossano la mascherina e mantengono le distanze

Dai cittadini illustri di Belpasso l’invito a tutti i belpassesi: indossate la mascherina e mantenete la distanza di sicurezza. Presso il “Giardino Martoglio” di Belpasso, in prossimità del Municipio, anche le statue indossano la mascherina. Un gesto compiuto probabilmente da burloni, probabilmente ragazzi, che, ironicamente, hanno voluto lasciare il segno in questi tempi di pandemia. Il fatto, accaduto sotto agli occhi degli amministratori del palazzo di città, è passato del tutto inosservato. Le mascherine sono presenti da diversi giorni, ma né il sindaco, né gli assessori se ne sono accorti chiedendo la rimozione: eppure transitano davanti alle statue più volte al giorno.

I busti in questione sono quello dedicato ad Antonino Russo Giusti, drammaturgo italiano che ha trascorso la sua infanzia a Belpasso, e quello del professore Giuseppe Sambataro, anch’esso illustre cittadino belpassese. In più si aggiunge anche una delle statue facente parte del progetto “Belpasso città delle 100 sculture”. Quest’ultima “si protegge dal virus” con un sostegno di plastica sul viso che sorregge la mascherina chirurgica collocata sopra. La statua, chiamata “Alzare lo sguardo”, rappresenta una figura profetica ispirata ad un’antica poesia orientale ed è stata realizzata dall’artista cinese Li Shou.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Belpasso #mascherina #statue #Ultime notizie