Beccato a sversare abusivamente rifiuti lungo la strada provinciale tra Belpasso e l’Etna. Sanzione di 1800 euro dal Comune 

Il Comune di Belpasso ha individuato l’autore di uno sversamento abusivo di rifiuti avvenuto lungo la Strada provinciale che collega Belpasso all’Etna, costringendo il responsabile a ripulire la microdiscarica e comminandogli una sanzione da 1.800 euro. «Si tratta – spiega il sindaco Carlo Caputo – del risultato di un’attività di indagine congiunta svolta dalla Polizia municipale e dal Corpo forestale. Siamo riusciti a identificare il trasgressore, al quale sono state comminate sanzioni pecuniarie per un ammontare di euro 1.800. Inoltre gli è stato intimato di bonificare il sito, con relativo recupero dei rifiuti e conferimento in forma differenziata alla piattaforma comunale. Non è facile arrivare a queste soluzioni, perché gli incivili sono tanti ed il territorio da controllare è molto esteso, mentre i mezzi e gli uomini sono pochissimi. Tuttavia, con costanza e buona volontà i risultati concreti arrivano».

Il sindaco Caputo ha tenuto a sottolineare, inoltre, come nel territorio del vulcano riconosciuto patrimonio dell’Umanità ci sia un compito ancor più importante da svolgere: «Abbiamo – ha proseguito il primo cittadino – una responsabilità doppia, abbiamo gli occhi del mondo puntati su questo patrimonio Unesco e quindi non possiamo risparmiarci, dobbiamo fare di più. Spero sempre in una presa di coscienza più vasta ed un coordinamento sovracomunale ancora oggi inesistente e invito i cittadini a segnalare ogni episodio».
Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Belpasso #carlo Caputo #in evidenza #multa #sversamento abusivo rifiuti