Riqualificato un antico portale accanto ad un’antica cisterna. Vi è un’area per la sosta di 20 auto

Veronica Valenti

Verrà inaugurato questo pomeriggio, alle 18, a Belpasso, un nuovo piazzale con area di sosta che verrà intitolato a Veronica Valenti, la ragazza belpassese vittima di femminicidio, uccisa nel 2014 dall’ex fidanzato. L’area è ubicata in via I Retta Ponente, tratto compreso tra la XII Traversa e la XI Traversa, alle spalle di via Roma. I lavori sono stati avviati nell’agosto del 2018, su una superficie di circa 600 mq per un costo a base d’asta di circa 200.000 euro.

All’interno del lotto è stata ricavata un’area destinata all’occupazione di un gazebo in legno soprastante una cisterna antica ed è stato smontato e rimontato un portale in pietra lavica. Creata anche un’area con 20 stalli per la sosta delle auto, a beneficio del quartiere Matrice. Il progettista dell’opera è il geometra Salvatore Comes, ex dipendente comunale oggi in pensione, i lavori sono stati seguiti dall’ufficio Lavori pubblici diretti dall’ing. Alfio Nicosia sotto la direzione tecnica dei dipendenti Ettore Sorbello e Carmelo Papale, costantemente coordinati dall’assessore Davide Guglielmino.

«Il piazzale è stato intitolato a Veronica Valenti, una nostra concittadina vittima nel 2014 di femminicidio. Un segnale di attenzione nei confronti di tutte le donne che subiscono di violenza e di sensibilità verso i familiari» ha dichiarato il sindaco Daniele Motta.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #parcheggio #piazzale #Ultime notizie #veronica valenti