Conferenza stampa d’apertura presso l’Hotel Biancaneve di Nicolosi. Consegnati riconoscimenti nel campo del turismo

Si è svolta ieri sera (venerdì 29) presso i locali dell’Hotel Biancaneve di Nicolosi, la conferenza stampa di presentazione del Motoraduno Internazionale dell’Etna. La manifestazione, promossa dal “Moto Club Belpasso”, si inserisce nel novero delle “classiche” della Federazione Motociclistica Italiana. Giunto alla sua quarantesima edizione, il Motoraduno Internazionale dell’Etna si svolgerà a Belpasso il 5, 6 e 7 Agosto. Tra gli appuntamenti da annoverare, la mitica “calata” a Catania con arrivo in Piazza Duomo nella giornata del 6 agosto, le visite culturali riservate ai motoradunisti, lo spettacolo piromusicale la “Notte delle Stelle” (sabato 6) presso il Parco Urbano di Belpasso.
Durante la conferenza stampa, un commosso Luciano Bellia, patron dell’iniziativa, ha spiegato: «Questa manifestazione nacque quasi per gioco, quarant’anni fa, per iniziativa dei belpassesi, ma fin dal primo anno questo evento fece parlare di sé. Di solito i vari raduni motociclistici si limitavano alla gara e alla premiazione finale, noi invece abbiamo cambiato la formula. Abbiamo non solo esteso l’evento a più giorni, ma abbiamo coinvolto più zone della Sicilia, non solo la nostra cittadina belpassese».

 

Presenti all’iniziativa personalità del mondo dello sport, della politica, dell’imprenditoria, della comunicazione e del turismo. Nel corso della serata sono stati consegnati alcuni riconoscimenti, come il Centauro d’Argento assegnato all’Assessore Regionale al Turismo e Spettacolo Anthony Barbagallo, il Premio Nazionale Artefici del Turismo a Pietro Di Miceli, Capo di Gabinetto dell’assessore Barbagallo ed il Premio Nazionale Targa d’Argento a Cosimo Maruccia, dirigente superiore del Compartimento della Polizia Stradale della Sicilia Orientale.


Il delegato agli eventi al comune di Belpasso Massimo Condorelli ha colto l’occasione per donare a nome del comune di Belpasso una pregiata onorificenza al merito sportivo al patron Luciano Bellia, affermando: «Un importantissimo traguardo con la speranza che non sia l’ultimo ma sia anzi lo stimolo per poter arrivare al mezzo secolo».
A chiusura della presentazione un’altra sorpresa per l’ideatore del Motoraduno, Luciano Bellia, ovvero una targa offerta dai Motociclisti Centauri di Sicilia per la stima e per il lavoro svolto in questi anni.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #40° motoraduno dell'etna #Belpasso #eventi #evento #in evidenza #moto #motoraduno #motoraduno dell'etna #motorismo