Acquistata con i fondi restituiti dagli ex amministratori, sarà installata in piazza 1° Maggio

Belpasso sempre più “accessibile”. Con i fondi ricavati dalla sentenza giudiziaria che ha condannato alcuni ex amministratori del Comune di Belpasso, in carica negli anni ’90, a pagare alcune somme indebitamente incassate, la giunta belpassese acquisterà una bambinopoli dotata di altalena per disabili. La struttura verrà installata nella piazza 1° Maggio, sita nel quartiere di S. Antonio, uscita del paese verso Camporotondo, piazza già accessibile ai disabili, mentre le vie circostanti si prestano agevolmente al parcheggio dei mezzi.

«In merito alla vicenda – ha commentato il sindaco Carlo Caputomi preme sottolineare che mentre la maggior parte degli amministratori del tempo, accortisi dell’errore, restituirono prontamente le somme al Comune, alcuni si opposero in via giudiziale (addirittura eccependo la prescrizione quinquennale) ma una sentenza del Tribunale ed una successiva della Corte di Appello li ha condannati a restituire quanto dovuto al Comune».

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #altalena per disabili #bambinopoli #Belpasso #carlo Caputo #in evidenza