Taglio del nastro per un primo impianto di erogazione d’acqua potabile. Un secondo verrà reso operativo in piazza Borsellino

Verrà inaugurata sabato alle 10, a Piano Tavola di Belpasso, la nuova Casa dell’Acqua realizzata nel parcheggio in via Girolamo Li Causi (angolo via Sorrentino, dietro la stazione della Circumetnea). L’impianto automatico erogherà acqua refrigerata naturale e gasata a tutti i cittadini, sia residenti che non residenti, che si muniranno dell’apposita “Casablu Card”. L’acqua avrà un costo al litro di 7 centesimi (gassata) e di 4 centesimi (naturale). L’erogazione sarà gratuita dal 12 al 20 novembre, ma per il prelievo sarà comunque necessaria la card.
L’attivazione della Casablu Card è possibile in due punti vendita di Piano Tavola. Il costo di attivazione è di 5 Euro, con un credito di 3, ha validità di un anno e consente di prelevare 14 litri di acqua naturale ogni settimana.

«Raggiungiamo quest’altro obiettivo previsto dal nostro cronoprogramma amministrativo – dichiara il sindaco di Belpasso, Carlo Caputo – e diamo ai nostri concittadini la possibilità di avere un bene di primaria importanza, l’acqua, a un prezzo molto vantaggioso. Questo è uno dei due impianti che saranno presenti nel territorio belpassese e che daranno la possibilità non solo di risparmiare sul costo di acquisto dell’acqua, ma anche di ottimizzare l’uso dei contenitori, ovvero ridurre la quantità di plastica da differenziare. L’altro impianto nascerà in piazza Borsellino, nel centro urbano. Abbiamo scelto questi luoghi perché con l’occasione abbiamo potuto eseguire delle piccole riqualificazioni nelle aree interessate e perché consentono di parcheggiare comodamente».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Belpasso #casa dell'acqua #in evidenza #inaugurazione #Piano Tavola