L’uomo aveva allestito un sofisticato impianto di illuminazione, ventilazione e riscaldamento mentre un altro locale era stato predisposto per essiccare le piante

Un pregiudicato catanese di 27 anni, Vincenzo Alessio Celia, è stato arrestato a Belpasso dalla Polizia di Stato per coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Nella mattina di ieri, personale della Squadra Mobile – Sezione Contrasto al Crimine Diffuso, a seguito di una segnalazione giunta sull’applicazione You Pol (l´App della Polizia di Stato che permette all’utente di interagire con la Polizia di Stato inviando segnalazioni, immagini o testo pensata per contrastare episodi di bullismo e di spaccio di sostanze soprattutto tra i più giovani), ha predisposto un servizio di appostamento in un’area di Belpasso.

I “Falchi” hanno individuato un appartamento nel quale poteva essere stata installata una serra indoor per coltivare lo stupefacente e hanno provveduto a rintracciarne il proprietario, Vincenzo celia. Immediatamente dopo è stata effettuata una perquisizione che ha permesso di appurare che l’intera abitazione era stata adibita per la produzione, la coltivazione e la raccolta della marijuana. In una stanza era allestito un sofisticato impianto di illuminazione, ventilazione e riscaldamento mentre un altro locale era stato predisposto per essiccare le piante e procedere alla raccolta e al suo confezionamento.

In totale sono state sequestrate 10 piante dell’altezza di oltre un metro e mezzo, 20 vasi pronti ad essere seminati, una bilancia per la pesatura della droga e vario materiale per la raccolta della stessa. Celia è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Hashtags #arresto #Belpasso #droga #Ultime notizie #vincenzo celia