Per conto del comune, gli studenti della scuola media, hanno prodotto le targhe con i nomi delle vie

Verranno realizzate, dagli studenti della Scuola Media “N.Martoglio”di Belpasso, le targhe con su scritti i nomi delle varie vie del paese, da apporre nei vari incroci della via Roma, ovvero la strada principale del comune etneo.
L’iniziativa, nata da un accordo avvenuto lo scorso aprile tra il sindaco belpassese Carlo Caputo e la preside dell’istituto Anna Spampinato, prevede la fornitura da parte del Comune di tutte le materie prime di base utili per realizzare le apposite targhe, mentre la fase produttiva è affidata proprio agli studenti, tramite le attrezzature proprie della scuola. Studenti che verranno seguiti dalla professoressa di Educazione artistica Maria Grazia Pitré e da alcuni tutor esterni.

Un progetto nato e pensato per coinvolgere, sempre di più, i giovani nella crescita del paese, così come confermato dal sindaco Caputo: «Si tratta di un bellissimo progetto reso possibile grazie alla straordinaria disponibilità della Scuola Media Martoglio e della dirigente Spampinato, che ha messo a disposizione i laboratori di cui l’Istituto dispone per una finalità che non è solo artistica e didattica, ma anche educativa, civica e pubblica per i giovani cittadini belpassesi che costruiranno concretamente l’arredo della loro città. Non credo ci sia una maniera migliore di coinvolgere i giovani nel bene comune e sono orgoglioso di questa iniziativa, che mi auguro sia la prima tappa di un percorso costante nel tempo».

Ad esprimersi sull’iniziativa, anche l’assessore al Turismo, Tony Di Mauro: «Non sarà prodotto solo il materiale per la toponomastica nella via principale ma anche vasi ceramizzati e maiolica con personaggi illustri di Belpasso. Il progetto di educazione artistica avrà il suo culmine tra marzo e aprile prossimi, quando gli studenti decoreranno la città posizionando negli spazi urbani i materiali creati per l’occasione».

Hashtags #Belpasso #in evidenza #scuola media #studenti #targhe #vie