Migliaia di visitatori per la sagra di un’eccellenza della Sicilia. Presente anche il Sindaco della città Metropolitana di Catania, Enzo Bianco

Si è svolta nel fine settimana a Belpasso, la terza edizione della “Sagra del Ficodindia”, che ha avuto luogo presso il Giardino Martoglio con la presenza di un gran numero di visitatori e l’entusiasmo di grandi e piccini. In migliaia sono giunti da tutta la Sicilia. Tra questi, quasi 50 camper arrivati da Caltanissetta, Enna, Messina, Ragusa, Gela e Trapani.
Tante sono state le attrazioni, a partire da quelle gastronomiche, ma non solo, l’intrattenimento, le visite guidate e l’animazione che ha caratterizzato parte dei tre giorni dell’evento che si è concluso ieri sera. Il ficodindia, protagonista della Sagra, è stato proposto al pubblico in vari modi nei 45 stand allestiti presso la villa comunale: marmellate, succhi di frutta, dolci e biscotti, liquori, dessert e non solo, anche in primi e secondi piatti inventati dai ristoratori locali, con menù fantasiosi e dalla qualità unica.

 

Tra gli ospiti presenti all’iniziativa, l’Assessore regionale al Turismo, Anthony Barbagallo, e il Sindaco della Città Metropolitana di Catania, Enzo Bianco, il quale si è congratulato per la dedizione con la quale l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Carlo Caputo sta lavorando in città: «Sono felice di essere qui a Belpasso – ha affermato Bianco – in una magica serata con un tempo meraviglioso, pieno di gente, con tanti bellissimi prodotti della nostra terra. Qui c’è un sindaco giovane e una giunta giovane, molto bravi. Carichi di entusiasmo, energia, ottimismo. Ho trovato un paese amministrato molto bene, ma soprattutto ho trovato un pezzo di Sicilia qui che punta sulla qualità e anche sulla qualità gastronomica. Noi abbiamo prodotti eccezionali: dal vino agli oli, alla frutta, ai formaggi, ai fichidindia, ai pistacchi: dobbiamo puntare sulla qualità, avere il coraggio di dire che questa terra ha grandi opportunità e ce la può fare».

Inoltre Bianco ha ricordato l’importante progetto della Strada dell’Etna, ovvero una nuova superstrada a quattro corsie che collegherà la Tangenziale di Catania a Nicolosi, che dovrà attraversare diversi comuni tra cui Belpasso, con potenzialità notevoli sul piano dei collegamenti viari e del turismo locale. A tal proposito afferma: «Un’opportunità che presto diventerà concreta e operativa».
Un fitto programma di spettacoli ha poi condito la Sagra: dai concerti di Carlo Muratori, dei Violinisti in Jeans e di Joe Mariani e Blues Brothers. A portare la giusta dose di allegria la nuovissima mascotte della Sagra, “Stra…fico”ideata dai creativi di Hermes Medialab, mentre non sono mancate le iniziative culturali, tra le quali le visite guidate di scolaresche e turisti al percorso delle Cento Sculture, alla Via letteraria dedicata a Martoglio e al Mechanè, Museo multimediale dei Carri di S. Lucia.

Il Sindaco Carlo Caputo entusiasta del successo della Sagra dichiara: «Il pubblico ci ha premiati ancora e in particolare quest’anno posso dire che ci ha consegnato una medaglia simbolica. La Sagra del Ficodindia non solo ha raggiunto un successo che va persino oltre le aspettative, ma l’iniziativa possiamo dire che si è attestata come punto di riferimento per gli appassionati dei prodotti enogastronomici e dell’artigianato tipico locale. Evidentemente la nostra scelta è stata azzeccata: siamo riusciti a caratterizzare questa Sagra, che non vuole essere una delle tante fiere generaliste dove si trovano merci di ogni tipo. Piuttosto l’abbiamo voluta legare in modo specifico alle migliori produzioni agroalimentari del territorio associate ai prodotti artigianali».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Belpasso #carlo Caputo #enzo bianco #in evidenza #prodotti tipici #sagra del ficodindia