Ad intervenire un Carabinieri libero dal servizio che ha poi allertato i colleghi della stazione

I Carabinieri della Stazione di Belpasso hanno arrestato, nella flagranza, il 33enne Francesco Cannavò, del posto, perché responsabile di tentato furto aggravato. Nella tarda serata di ieri un militare della locale Stazione, libero dal servizio, mentre transitava lungo la via Roma sentiva le urla di una terrorizzata signora ottantenne. Alla donna non sembrava vero che in quel momento si fosse materializzato un carabiniere e, pertanto, con affanno informava il militare che un uomo si era introdotto nella sua abitazione attraverso la porta del balcone.

Il carabiniere pertanto, dopo aver fatto accomodare la donna nella propria autovettura, ha chiesto ausilio ai colleghi della Stazione dirigendosi quindi verso l’appartamento dove ha subito notato un uomo con il volto travisato sul balcone. L’uomo, accortosi della presenza del Carabiniere, si è subito dato alla fuga, venendo poi localizzato dalla pattuglia dei militari intervenuti. L’argenteria trafugata è stata rinvenuta abbandonata dal ladro durante la fuga in una busta di plastica. L’arrestato, che ha confessato d’aver effettivamente forzato la porta del balcone dopo essersi inerpicato lungo la tubazione del gas, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #arresto #Belpasso #Ultime notizie