In manette anche una terza persona, sorpresa dai Carabinieri fuori dai “domiciliari”

Due spacciatori sono stati arrestati in flagranza di reato a Belpasso dai Carabinieri della Compagnia di Paternò. Si tratta dei belpassesi Alfio Mendolaro (38 anni) e di Salvatore Pulvirenti (di 42), ritenuti responsabili di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Al termine di una breve attività investigativa, i militari del Nucleo Operativo ieri sera hanno fatto irruzione in un garage di via Serao, dove sono stati ritrovati e sequestrati un chilo di marijuana, un bilancino di precisione, materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi di stupefacente da porre in vendita, una pistola a salve, priva di tappo rosso.

Arrestata anche una terza persona, sempre in flagranza di reato per evasione dagli arresti domiciliari. Si tratta di Rosario Laudani, 45 anni, abitante nello stesso stabile teatro dell’operazione antidroga, che era agli arresti domiciliari per reati inerenti sempre gli stupefacenti. Laudani è stato sorpreso dai Carabinieri mentre in auto faceva “tranquillamente” rientro a casa.
Mendolaro e Pulvirenti, assolte le formalità di rito, sono stati associati al carcere di Catania Piazza Lanza, mentre Laudani, in attesa della direttissima, è stato ricollocato agli arresti domiciliari.

Hashtags #Alfio Mendolaro #arresti #droga #Rosario Laudani #salvatore pulvirenti #Ultime notizie