Da cinque anni il Collegio Sava ha avviato una proficua collaborazione con la base USA

Un’amicizia continua quella fra la comunità di Belpasso e i militari statunitensi di stanza a Sigonella, che si è rinnovata sabato scorso nell’ambito di una iniziativa di volontariato svoltasi presso il Collegio “Sava”, dove è arrivato un gruppo del NAS Sigonella Hospital, a circa un mese dall’ultima visita che ha visto alcuni marinai americani donare le calze della befana ai bambini. Il progetto è stato sostenuto dai militari dell’ospedale navale di Sigonella tra i quali medici, infermieri, ausiliari ed amministrativi che hanno dedicato tre ore del loro tempo per ridare decoro al collegio.

Insieme a loro anche Alberto Lunetta, responsabile delle relazioni estere di Sigonella e la fotografa ed interprete volontaria Lucia Fichera.
Il gruppo ha tinteggiato gli esterni del collegio tra cui il cancello automatico secondario, alcune saracinesche di grigio e diversi avvolgibili, persiane e ringhiere di marrone. Un momento di scambio culturale e di crescita, di beneficenza e di sorrisi che ha visto come partecipanti attivi anche i bambini ed i ragazzi del collegio presenti durante l’attività.

Carlo Sinatra, presidente della Fondazione “Sava” che si occupa della gestione delle due comunità di alloggio maschile e femminile, dichiara a Yvii24: «Da circa un quinquennio abbiamo iniziato questa partnership con la base di Sigonella. Alberto Lunetta ed il personale della base sono arrivati qui al collegio portando vestiti, giocattoli ed aiutandoci con i lavori manuali, ad esempio con le riparazioni delle persiane».
L’augurio è che questa collaborazione possa continuare negli anni e che possa continuare a dare i suoi frutti. Il presiedente conclude definendo il rapporto della struttura collegiale con i militari volontari «forte e consolidato».

Hashtags #Belpasso #carlo sinatra #collegio sava #nas #sigonella #Ultime notizie