Sorpreso durante la notte in contrada Favara, è stato condotto presso il carcere di Piazza Lanza. Rinvenuti in casa armi e munizioni

I Carabinieri della Stazione di Biancavilla hanno arrestato il 49enne biancavillese Gaetano Barbagallo per evasione dai domiciliari, detenzione illecita di arma clandestina e detenzione illegale di armi e munizioni. L’uomo, nonostante gli arresti domiciliari, è stato sorpreso durante la notte in contrada Favara da una pattuglia dei militari mentre era alla guida di un autocarro Renault, in violazione degli obblighi imposti dalla misura restrittiva.

 

I Carabinieri hanno eseguito una perquisizione domiciliare nell’abitazione di Barbagallo rinvenendo e sequestrando un revolver calibro 22, con marca e matricola abrasa, con otto cartucce inserite, un balestra sprovvista di marca e matricola, corredata da 35 dardi con punta in acciaio, 27 cartucce calibro 22 e 2 bossoli esplosi dello stesso calibro, tutti occultati in un’anta di un armadio nella stanza da letto.
La pistola sarà inviata al Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per gli accertamenti tecnico-balistici del caso e per stabilire se la stessa sia stata utilizzata in precedenti eventi criminosi. L’uomo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, è stato portato nel carcere di Piazza Lanza.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #arresto #Biancavilla #carabinieri #gaetano barbagallo #in evidenza