Pippo Glorioso: «Obiettivo raggiunto, adesso sviluppo urbanistico ordinato»

È stato emanato nella tarda mattinata di oggi l’atto d’adozione del nuovo Piano Regolatore Generale del comune di Biancavilla, a firma del commissario ad acta architetto Pietro Coniglio con poteri sostitutivi del Consiglio Comunale, che di fatto dota il comune etneo di un importante strumento operativo per l’urbanistica locale. Il comune di Biancavilla aveva fino ad oggi un Piano Regolatore vetusto, che risaliva al lontano 1993, adottato durante la sindacatura di Carmelo Nicolosi. Quello odierno, invece, è frutto di un lungo iter burocratico iniziato ben 13 anni fa durante l’amministrazione Cantarella e che con la firma del commissario ad acta si avvia alle sue fasi conclusive. Da questa mattina partono dunque i tempi tecnici che porteranno prima alla pubblicazione, poi  alle osservazioni dei cittadini ed infine all’approvazione definitiva da parte della Regione.

Sarà lo stesso primo cittadino di Biancavilla Pippo Glorioso – alla presenza anche del commissario Coniglio, dei progettisti e dei tecnici comunali – ad illustrare nei prossimi giorni il nuovo strumento tecnico del comune attraverso un incontro pubblico, all’interno del quale verranno anche spiegate le modalità e le opportunità di partecipazione diretta dei cittadini attraverso proprie osservazioni al PRG.

«Un altro obiettivo promesso e mantenuto – spiega il sindaco Glorioso – dopo 24 anni di attese, la città ha il nuovo Prg. E’ un fatto importante, che non capita tutti i giorni, frutto di un percorso avviato dal mio predecessore, Cantarella, e seguito con costanza dall’Amministrazione comunale per consegnare alla gente uno strumento di legalità, per il rispetto delle regole e per uno sviluppo urbanistico ordinato».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #in evidenza #piano regolatore #Pippo Glorioso