Ad accogliere gli ospiti il dirigente Sergio Marra ed il coro della scuola

Gemellaggio, oggi alla media “Luigi Sturzo” di Biancavilla, fra la scuola e l’Istituto comprensivo “Matese” di Mirabello Sannitico in provincia di Campobasso, in gita d’istruzione in Sicilia per cinque giorni, per una vacanza nata dalla conoscenza diretta fra il dirigente della scuola siciliana, Sergio Marra, e il dirigente molisano Luigi Confessore.
I 41 studenti ed i loro docenti sono stati accolti questa mattina da Marra che ha dato il benvenuto a nome della “Sturzo” per la prima tappa della gita, e dal coro della scuola, che è ad indirizzo musicale, che ha intonato “Vitti ’na crozza” e “Ciuri ciuri”. La visita è poi proseguita nell’Aula magna, dove sono stati proposti altri brani e declamate alcune poesie inedite.

Agli alunni ed agli insegnanti del “Matese” sono stati donati il libro con la raccolta di poesie “Storie sotto il vulcano”, alcuni ciottoli dipinti a mano e le marmellate preparate dalle mamme degli alunni della “Sturzo”.
Al termine dell’accoglienza, gli studenti biancavillesi e i pari età molisani si sono recati in gita nel Parco dell’Etna, raggiungendo il Giardino botanico “Nuova Gussonea” a 1.700 metri d’altezza in territorio di Ragalna. Per tutti la visita scientifica e culturale sull’Etna, vulcano, ma anche luogo con innumerevoli motivi d’interesse culturale.
«Abbiamo preparato i prodotti tipici siciliani, dal pane cunzato ai cannoli per accogliere nel migliore dei modi gli ospiti molisani», dichiara a Yvii24 la professoressa Laura Dovì.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #campobasso #Etna #gemellaggio #in evidenza #matese #Mirabello Sannitico #molise #scuola #studenti #sturzo