Il testimone di giustizia l’ha comunicato, tramite il legale di fiducia, PIlar Castiglia, nell’ultima udienza del processo a Garofalo

Nell’ultima udienza del processo “Ambulanza della morte” (rileggi l’articolo), che si sta celebrando davanti alla prima Corte d’assise del Tribunale di Catania per i presunti decessi di malati terminali che sarebbero stati indotti tramite siringate d’aria sino a provocare la morte per “embolia gassosa”, per lucrare su funerale e vestizione delle salme a Biancavilla, imputato Davide Garofalo, l’avvocato Pilar Castiglia, legale del testimone di giustizia Giuseppe Arena, titolare dell’omonima agenzia di onoranze funebri, ha informato la Corte che il suo assistito ha presentato una denuncia per il reato di falsa testimonianza contro tre testimoni della difesa dell’imputato. Abbiamo chiesto all’avvocato Castiglia di spiegare i motivi della denuncia.

«Nell’ultima udienza – dichiara l’avvocato Castiglia – ho dato atto al Tribunale che il signor Arena ha già sporto una denuncia per il reato di falsa testimonianza contro tre testimoni della difesa dell’imputato, i quali hanno riferito circostanze relative alla morte e al funerale di una loro congiunta che, per quanto riferisce il mio Assistito, risultano essere assolutamente non veritiere».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #ambulanza della morte #Biancavilla #giuseppe arena #Pilar Castiglia #Ultime notizie