Il sindaco uscente Glorioso “veste” la fascia al suo successore. Presente anche il neo sindaco del capoluogo Salvo Pogliese

Una cerimonia emozionante e gioiosa, non solamente un mero passaggio burocratico. La proclamazione del nuovo sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno, avvenuta ieri nel salone di Villa delle Favare, è stata una vera e propria festa con tanto di passaggio di consegne fra il primo cittadino uscente, Pippo Glorioso, e il suo giovane successore. È stato proprio Glorioso a “vestire” Bonanno con la fascia che il capo del governo locale porterà a tracolla per i prossimi 5 anni nelle occasioni ufficiali. Il salone del centro culturale polivalente si è riempito completamente: gli elettori, gli amici, i parenti, i politici, sino all’omaggio di un altro neosindaco, il primo cittadino del capoluogo Salvo Pogliese, venuto ad omaggiare l’amico, con il quale ha condiviso un pezzo di strada politica sin da quando Bonanno era solo un giovanissimo militante della destra storica catanese: dall’università alla guida di due città, il capoluogo e uno dei comuni più importanti, Biancavilla, il dodicesimo per popolazione della Città Metropolitana. Alla lettura del verbale di proclamazione, è partito un fragoroso applauso che segna l’inizio di cinque anni di amministrazione.

«Non nascondo la mia emozione – ha detto il sindaco Bonanno – ma anche la profonda responsabilità che mi attende. Sono determinato e convinto: con l’aiuto della mia squadra e dei miei concittadini, vinceremo questa sfida complessa ma affascinante. Sarò, davvero, – ha chiuso il primo cittadino eletto – il sindaco di tutti i biancavillesi».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #2018 #amministrative #antonio bonanno #Biancavilla #comunali #Consiglio Comunale #elezioni #in evidenza #proclamazione #sindaco