Si tratta di un 19enne “pizzicato” in via Gemma. Ritrovata anche una pistola

I Carabinieri della Stazione di Biancavilla  hanno arrestato in flagranza di reato il 19enne biancavillese Placido Galvagno, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La scorsa notte i militari, durante un servizio finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio nel centro cittadino, hanno notato il giovane in via Gemma cedere una bustina ad un occasionale “cliente” , prelevando le bustine da una botola per l’acqua ubicata sul manto stradale di quella via. Immediatamente bloccato e perquisito il fermato è stato trovato in possesso di 20 grammi di marijuana, già suddivisa in 10 dosi pronte per lo smercio e la somma in contante di 50 euro in banconote di piccolo taglio, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Successivamente i Carabinieri nella botola hanno rinvenuto una pistola semiautomatica a salve modello Bruni, con caricatore inserito con 15 colpi a salve, una confezione di 50 cartucce cal. 8 mm, sempre a salve ed ulteriori 17 grammi di marijuana, suddivisa in 21 dosi. La pistola, le cartucce e la droga  sono stati sequestrati. Inoltre l’acquirente, un giovane del luogo, è stato segnalato alla Prefettura.
L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato posto ai domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Hashtags #arrestato #arresto #Biancavilla #carabinieri #erba #in evidenza #marijuana #placido galvagno #spacciatore