Un anno fa Yvii24 realizzò un articolo sulle tante irregolarità presenti nel Centro Comunale di Raccolta

È in corso da stamattina (dalle 10:30 circa) all’isola ecologica di Biancavilla di via della Montagna, un controllo congiunto del Commissariato di Polizia di Adrano e dell’Azienda Sanitaria Provinciale. Da quanto si apprende informalmente, l’ispezione, volta a individuare eventuali irregolarità nella conduzione del Centro Comunale di Raccolta, sarebbe stata disposta dalla Magistratura. Un anno fa, Yvii24 realizzò un articolo (rileggi) sui tanti rischi derivanti dalla cattiva gestione dell’isola biancavillese che presentava innumerevoli irregolarità che mettevano in pericolo la salute di operatori e residenti che vi smaltiscono i rifiuti da differenziare.

Fra le tante preoccupazioni, anche la presenza di uno scarrabile che conteneva il materiale raccolto in città dalle spazzatrici (anche polveri di fluoroedenite, minerale simile all’amianto presente a Biancavilla) che non doveva essere ospitato all’interno dell’isola ecologica stessa. Dopo l’articolo – che evidenziava diverse criticità – l’isola ecologica venne chiusa e vennero avviati lavori di adeguamento. Il Centro di raccolta continua ad ospitare i mezzi dell’impresa che eroga il servizio rifiuti a Biancavilla da quando (due anni fa) un incendio devastò il capannone che li ospitava in precedenza. La presenza degli stessi mezzi non sarebbe compatibile con l’isola ecologica, frequentate dai cittadini biancavillesi.

ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #centro di racoclta #isola ecologica #ispezione #Ultime notizie