Intervento del primo cittadino, Antonio Bonanno: «Inoltrato al ministero documento di fattibilità dell’intervento, il quale è oggetto di pareri da parte degli organi scientifici preposti

Nota del sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno, sull’inserimento nello schema del Piano Triennale delle Opere pubbliche degli interventi da effettuare nell’ambito della bonifica ambientale dall’inquinamento da fluoroedenite. Di seguito la nota.

«Nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria in corso, continuiamo a lavorare sul fronte della bonifica di Monte Calvario e del territorio. Abbiamo messo in atto una ulteriore azione di collaborazione con la Regione ed il Ministero all’Ambiente, in coerenza con le recenti parole del ministro Costa, per la bonifica del Sin mediante la programmazione di interventi per la messa in sicurezza permanente dei tessuto urbano, ovvero, intonaci delle facciate degli edifici pubblici e soprattutto privati. In tal senso, è già stato inoltrato presso il Ministero un documento di fattibilità dell’intervento, il quale è oggetto di pareri da parte degli organi scientifici preposti – Inail, Istituto Superiore della Sanità, Ispra, Arpa, Asp -: la Giunta comunale ha inserito all’interno dello schema del Piano Triennale delle Opere pubbliche la previsione degli interventi da effettuare. Un aspetto che incide fortemente sulla vivibilità e qualità della vita della nostra città. Sull’aspetto sanitario e ambientale dovuto alla presenza della fluoroedenite nel materiale impiegato. Ed anche sull’edilizia ed il suo indotto. In questo contesto, rientra anche la realizzazione di una discarica ad hoc».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #amianto #Biancavilla #bonifica #fluoroedenite #Ultime notizie