Pippo Glorioso: «Musumeci dica se i 17 milioni annunciati ieri sono un finanziamento aggiuntivo del suo Governo ai 17 milioni che la mia Amministrazione è riuscita a far stanziare allo Stato nel 2015»

Dopo la nota di ieri del Governatore siciliano Nello Musumeci sul finanziamento di 17 milioni di euro da destinare alla bonifica dalla fluoroedenite di Monte Calvario a Biancavilla, (rileggi l’articolo) ad intervenire sulla questione è oggi l’ex primo cittadino Pippo Glorioso attraverso una propria nota che pubblichiamo nella sua interezza.

La nota dell’ex sindaco Pippo Glorioso

Il presidente della Regione, Musumeci, faccia chiarezza sui reali finanziamenti destinati davvero alla bonifica di Monte Calvario: noi biancavillesi non ammettiamo ambiguità, soltanto per propaganda politica. Musumeci dica se i 17 milioni, annunciati ieri con suo comunicato stampa, sono un finanziamento aggiuntivo del suo Governo ai 17 milioni che la mia Amministrazione comunale è riuscita a far stanziare allo Stato nel 2015, poi sbloccati con un apposito Decreto del 2 novembre 2017 trasmesso proprio alla Regione. Se così non fosse, sarebbe un colpo basso del Governo regionale che spaccia per nuovo un finanziamento già nella disponibilità delle casse della Regione dal novembre 2017.
Per quel che mi risulta, il Governo avrebbe integrato, con circa 450 mila euro, le risorse che noi siamo riusciti ad ottenere, con i nostri progetti del Comune.  Per questo, confido nella buona fede del presidente Musumeci, altrimenti dovrebbe spiegare proprio lui quella “indifferenza e disinteresse degli anni passati” a cui fa riferimento nel suo comunicato, spiegando perché, in questi ultimi tre anni, la Regione non ha sbloccato le risorse già trasferite dallo Stato, nel 2017.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #antonio bonanno #finanziamenti #monte calvario #Nello Musumeci #Pippo Glorioso #Ultime notizie