Al suo posto il primo dei non eletti della lista “Rinnoviamo Biancavilla”, Giuseppe Cantarella. Sosteneva Bonanno sindaco

Turn-over nel centrodestra biancavillese ed in particolare nel gruppo di “Rinnoviamo Biancavilla”, vicina all’ultimo candidato sindaco della coalizione, Antonio Bonanno. Il consigliere comunale Placido Caporlingua ha rimesso il mandato per dare spazio ad altri componenti della lista che sostenne Bonanno nel 2013 e che è suo diretto riferimento. In aula giunge Giuseppe Cantarella, primo dei non eletti. Di seguito il comunicato con cui Caporlingua annuncia le dimissioni.

Fare il consigliere comunale è stata una esperienza entusiasmante, una esperienza che mi ha trasmesso tanto e che mi ha  permesso di crescere tantissimo. In questi anni ho compreso cosa significhi occuparsi del proprio paese, ho maturato la consapevolezza che dedicarsi in prima persona verso la propria città   è un compito difficile che deve essere preso con impegno e dedizione. Questo è ciò che ho fatto attraverso diverse battaglie che ho sposato e portato avanti, una su tutte la bonifica e messa in sicurezza della sp156.

Mi dimetto perché ho sempre ritenuto che la parola e gli accordi di partito devono essere sempre rispettati. Credo inoltre  che la politica si può e deve soprattutto essere fatta  senza l’attaccamento alla poltrona, pertanto mi dimetto ma resto in campo a disposizione dei cittadini e soprattutto per costruire un paese migliore insieme al mio fraterno amico Antonio Bonanno e tutta la nostra comunità politica. Al neoconsigliere auguro un buon lavoro ed un grosso in bocca a lupo.

Placido Caporlingua

Hashtags #Biancavilla #Consiglio Comunale #dimesso #dimissioni #dino caporlingua #giuseppe cantarella #in evidenza