Sarebbe stato un operatore a scagliarsi contro il militare. Della Lav la richiesta di intervento

Iniziano nel peggiore dei modi, a Biancavilla i festeggiamenti patronali. Questa mattina, infatti, un carabiniere è stato aggredito da un venditore alla fiera del bestiame. Da quanto ricostruito, sembrerebbe che la Lega Antivivisezioni abbia contestato le condizioni in cui erano tenuti gli animali. Da qui la richiesta di intervento ai carabinieri e l’aggressione nei confronti di un militare che era intervenuto, che è rimasto ferito.

Pare che la disputa sia cominciata in seguito ad una segnalazione, prima ai vigili urbani e poi ai carabinieri, da parte di una rappresentante della Lav, una volta constatate le condizioni in cui erano rinchiusi gli animali nelle gabbie (suini per la precisione). Ad avere la peggio, dopo un diverbio con il titolare della bancarella, è stato proprio il carabiniere. Anche le operatrici della Lav, pare abbiano avuto un altèrco con gli operatori.

(Ha collaborato Stefania Cosentino)

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #aggressione #Biancavilla #carabinieri #in evidenza #San Placido