Botta e risposta fra minoranza e sindaco ancora sull’ufficio di staff

Ufficio di staff del sindaco di Biancavilla lo scontro fra primo cittadino, Antonio Bonanno e consiglieri di opposizione, Vincenzo Chisari e Carmelo Mignemi prosegue. Dopo il primo botta e risposta (rileggi) i due consiglieri di minoranza controreplicano. Trasmettiamo la nota integralmente di seguito

Le inqualificabili parole usate dal sindaco di Biancavilla Antonio Bonanno non sono soltanto offensive nei confronti dei consiglieri rappresentanti dei cittadini, ma è un atteggiamento inaccettabile di chi dovrebbe ascoltare le opinioni di tutti e, invece, per l’ennesima volta, si dimostra intollerante nei confronti di chi la pensa diversamente da lui. Bonanno capisca una volta per tutte che dire le cose come stanno ai cittadini non è un atto di lesa maestà.

Nel merito della selezione pubblica, il sindaco Bonanno deve ancora spiegare perché ha taciuto fino a ieri, giornata in cui sono scaduti i termini di partecipazione e perché il sindaco dei selfie e degli slogan non ha usato i mezzi comunicativi che di solito usa, dal suo portavoce ai social, o un manifesto o un passaggio nelle tv locali. Non ha voluto neppure tenere in considerazione la nostra proposta di prolungare i termini per consentire una più ampia partecipazione. Questi sono i fatti, il resto solo insulti e accuse che respingiamo al mittente.

Vincenzo Chisari e Carmelo Mignemi

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #biancavila #carmelo mignemi #ufficio di staff #Ultime notizie #vincenzo chisari