Ospiterà i randagi in attesa di adozione

È stata consegnata questa mattina a Biancavilla, in via Sant’Ambrogio, l’Oasi canina che ospiterà (in via temporanea) i randagi destinati all’adozione. Un percorso fortemente voluto dall’amministrazione Bonanno di concerto con il Corpo di Polizia municipale. Presenti sul posto, stamane, l’assessore al ramo Francesco Privitera e l’uscente Daniele Russo assieme all’ispettore Capo (responsabile del settore) Alfio Greco. Un’azione che va nella direzione di una maggiore sensibilizzazione verso il tema dell’adozione e del randagismo con le bestiole che assicurate, almeno temporaneamente, al sito di via Sant’ambrogio verranno tolte dalla strada.

«Si tratta un momento a mio avviso parecchio importante – spiega l’assessore Francesco Privitera -: mi sento di ringraziare i vigili urbani, l’ispettore Greco, l’Asp e le associazioni di volontariato. Si tratta di un’azione di civiltà alla quale abbiamo creduto con forza».
«Già nel corso del mio mandato abbiamo lavorato a lungo per la creazione di un luogo che fosse rifugio dei nostri amici a quattro zampe – aggiunge l’ex assessore Daniela Russo – oggi l’amministrazione comunale dà una risposta forte e lo fa rilanciando una politica di adozione necessaria a limitare il problema del randagismo. Un atto di sensibilità e responsabilità».

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #oasi canina #randagi #randagismo #Ultime notizie