Le due stampe sono comparse questa mattina nelle piazze Roma e Don Bosco

Una felice sorpresa, per la città di Biancavilla, quella comparsa questa mattina nelle desolate piazze Roma e Don Bosco. A colorare le piazze vuote sono due stampe di 2 metri per 6 metri che raffigurano un disegno stilizzato del campanile della Basilica collegiata Santuario “Santa Maria dell’Elemosina” dal quale esce un arcobaleno e con su scritto “Andrà tutto bene”. L’opera, è stata voluta dall’assessore Francesco Privitera, realizzata a 4 mani da Vincenzo Licari e Orazio Moschetti e prodotta dalla serigrafia del biancavillese Giuseppe Greco. Sia la grafica che la stampa è stata realizzata gratuitamente, per essere donata alla città in questo momento difficile.

«Quando mi è stato chiesto di realizzare questo poster, ho pensato innanzitutto all’arcobaleno che è il simbolo dello slogan “Andrà tutto bene”» ha spiegato Vincenzo Licari, uno dei due artisti. «Il campanile rappresenta Biancavilla che ho voluto mettere come simbolo del nostro paese e sullo sfondo l’Etna che vuole rappresentare invece tutta la nostra regione. L’arcobaleno che si diparte dalla campana vuole rappresentare anche il cambiamento che deve nascere da ognuno di noi – come il suono di una campana che si diffonde per tutta la città – perché se ognuno di noi facesse il proprio dovere possiamo veramente superare questo momento di emergenza. “Se ognuno fa qualcosa si può fare molto” è uno slogan di Padre Pino Puglisi che mi ha sempre colpito, che rappresenta un enorme valore di senso civico e che mi ha guidato nella realizzazione di questo poster»

Un vero e proprio grido di speranza, dunque, quello che dalle piazze biancavillesi in un tripudio di colori e significati, vuole spandersi per ogni via, per ogni cortile, per ogni casa del paese incoraggiando tutta la popolazione a non abbattersi davanti a questa difficoltà. E così come l’arcobaleno compare dopo una forte tempesta, anche su questa vicenda mondiale comparirà certamente l’arcobaleno della rinascita. Allo stesso tempo, il messaggio importante è quello di continuare rimanere a casa, rafforzato dall’hastag #iorestoacasa presente sul poster, che vuole indicare l’unica strada che oggi gli italiani devono percorrere, affinché il contagio da coronavirus possa essere contenuto ed azzerato.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #francesco privitera #giuseppe greco #orazio moschetti #piazza don bosco #piazza roma #poster #speranza #Ultime notizie #vincenzo licari