Intervento del consigliere di minoranza sui tamponi realizzati nell’ultimo weekend

Intervento del consigliere comunale biancavillese di opposizione, Vincenzo Chisari, sullo screening covid effettuato nell’ultimo weekend sulla popolazione scolastica e sugli ospiti delle case di riposo di Biancavilla, dall’Asp insieme al Comune. «Pur ritenendo assolutamente utile ogni forma di screening, da genitore e non solo – scrive Chisari in una nota – chiedo che i dati usciti fuori da questa due giorni di test siano analizzati e letti correttamente. Così pure chiedo che sia offerto ai genitori – è un nostro diritto! – un quadro di riepilogo reale e veritiero, vista la riapertura delle scuole.

Occorre capire – prosegue il consigliere – quanto sia attendibile per la comunità scolastica biancavillese il campione su cui sono stati effettuati i test. Infatti, da più parti è arrivata la notizia che la partecipazione del mondo della scuola biancavillese sia stato piuttosto bassa. Le mie perplessità nascono dalle tante piroette a cui ci sta abituando il Sindaco Bonanno: passato dalla solidarietà a Musumeci, che criticava il Governo nazionale per aver dichiarato la Sicilia “Zona Arancione”, alle parole dei giorni scorsi, in cui ha invece puntato l’ASP, quando non escludeva che Biancavilla potesse diventare “Zona Rossa”, poiché i dati ufficiali sembravano non coerenti con quelli reali. Atteggiamenti – conclude Vincenzo Chisari – che certamente non creano tra i cittadini i sentimenti giusti per affrontare un momento di crisi così difficile»

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #covid #Ultime notizie #vincenzo chisari