Attenzione puntata in Contrada “Baronessa” nell’ambito di una serie di interventi previsti fra Biancavilla e Adrano

Ruspe in azione alle “Vigne” di Biancavilla quest’oggi di buon mattino per dar seguito alle disposizioni della Procura della Repubblica di Catania che, con diverse ordinanze, ha disposto la demolizione di alcuni immobili abusivi fra Biancavilla e Adrano. Il piccolo edificio è stato raso al suolo in Contrada Baronessa, a cui si accede da una stradella interpoderale denominata “Vicinale Baronessa”. I lavori iniziati intorno alle 8 si sono conclusi poco dopo le 13 con la rimozione dell’ultimo cumulo di materiale edile caduto al suolo. Adottate le misure prescritte per il contenimento della polverosità e delle eventuali fibre di fluoroedenite presenti nei materiali, come la bagnatura dei conglomerati.

Sul posto le Forze dell’Ordine (fra cui gli agenti del Commissariato di Adrano, i Carabinieri della locale stazione, I Vigili Urbani) i tecnici del Comune di Biancavilla. Le operazioni si sono svolte senza intoppi e senza incidenti. Gli stessi proprietari hanno provveduto a svuotare la costruzione dalle masserizie contenute. A loro spetta l’onere della demolizione. Il programma di demolizioni proseguirà il 21 marzo con l’abbattimento di una casa in Contrada Dagala di Adrano.

Hashtags #abusivismo #Biancavilla #demolizione