Lunedì scorso il sindaco in posa da sceriffo, ma nei giorni seguenti nessuna regola in città

Lo abbiamo visto tutti, impettito, con la mascherina, attorniato da Vigili urbani e Protezione civile a difendere il popolo biancavillese dall’orda di barbari untori del “Lunedì di Pasqua”. Ma a distanza di pochi giorni, peccato che il sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno, non abbia difeso i suoi concittadini dagli stessi biancavillesi che non rispettano le regole per evitare il contagio da Covid-19.

Proprio oggi, mentre tornavo a casa dal Tabaccaio, transitando per via Vittorio Emanuele, piazza Sant’Orsola e via Innessa, mi sono imbattuto in uno scenario tutt’altro che tranquillo: anziani seduti l’uno accanto all’altro a chiacchierare tranquillamente, bambini in bici in gruppo, via vai continuo in via Vittorio Emanuele. Certo, parte di chi è uscito lo ha fatto legittimamente, come me d’altronde, ma i bambini e gli anziani come se fossero al circolo, non rientrano propriamente fra i comportamenti ammessi.

E nei giorni scorsi nel quartiere “Casina”, nei pressi della stazione della Ferrovia Circumetnea, tanti ragazzi in comitiva, senza mascherina e senza il rispetto delle distanze di sicurezza (come dimostra la foto sopra).
Una situazione che, addirittura, anche il presidente del Consiglio comunale, Marco Cantarella, ha aspramente criticato sabato sul suo profilo Facebook:

++ CORONAVIRUS – A BIANCAVILLA È FINITA LA PANDEMIA? ++
Ho ascoltato fino a poco fa un appello del mio caro amico *** che invitava tutti alla prudenza.
Non posso che essere pienamente d’accordo!
Dal post Pasqua sto notando una rilassatezza e un’aria di normalità a #Biancavilla.
La gente sta iniziando ad uscire di nuovo con frequenza, i divieti iniziano a non essere più rispettati… A Biancavilla forse è finita la #pandemia?
Per coloro che non leggono ed ascoltano solo gli (avventati) messaggi di chi ci governa, (sconsiderati che addirittura pensano a come far ripartire la stagione balneare) ricordo che I POSITIVI CONTINUANO A CRESCERE!
I #CONTAGI NON si sono FERMATI.
Amici, conoscenti…SIATE #RESPONSABILI!
Fatelo PER VOI, per le PERSONE che AMATE❤️…
LO DOBBIAMO a chi rischia ogni giorno per curarci, lo dobbiamo a chi non ce l’ha fatta a vincere questa battaglia 🙏…
Usiamo la testa se vogliamo tenerci stretta questa #vita terrena.

Insomma, al di là delle “mascherate” del sindaco, dei selfie giornalieri che il primo cittadino continua a postare sui social, dei proclami, la situazione controlli a Biancavilla è letteralmente “fuori controllo”: Bonanno la smetta di scimmiottare il sindaco di Messina per qualche like in più e metta in strada i Vigili urbani per far rispettare le regole. Non possiamo sacrificare la nostra salute per una amministrazione incapace di gestire la situazione, e capace solo di mettersi in mostra.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #coronavirus #covid 19 #Ultime notizie