Seconda ordinanza che sana la prima: adesso la Didattica a distanza (solo per motivi di emergenza sanitaria) è legittima

Nuova ordinanza del sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno, sulla chiusura delle scuole di competenza comunale, che integra la precedente che prevedeva la chiusura dal 7 al 22 dicembre 2020 per consentire lo svolgimento delle indagini diagnostiche e delle verifiche tecniche finalizzate alla valutazione del rischio sismico. In questa seconda ordinanza, alla chiusura si aggiungono anche motivi di igienizzazione, disinfezione, sanificazione e pulizia straordinaria dei locali e di tutti gli spazi delle scuole di pertinenza comunale.

In pratica, la seconda ordinanza (quella di oggi) giustifica l’esecuzione della Didattica a distanza, che si può svolgere solamente per motivi legati alla emergenza sanitaria da Sars-Cov-2. Il provvedimento giunge dopo un incontro avvenuto stamattina, fra il sindaco, i dirigenti scolastici e una rappresentanza del sindacato Gilda, in cui si è discusso del contenuto e dei motivi che rendevano la Dad non conforme alla legge. L’atto sana il precedente che minava la legittimità della Didattica a distanza, oggi giustificata dalla sanificazione dei plessi.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #chiusura scuole #Ultime notizie