Movimenta seduta consiliare. Il centrosinistra si spacca e fa venir meno il numero legale

Seduta movimentata al consiglio comunale svoltosi questa sera nell’aula consiliare a Biancavilla per l’elezione del vicepresidente. Subito dopo l’inizio dei lavori il consigliere Alfio Magra chiede 30 minuti di sospensione. L’intervento del consigliere Salvatore Giuffrida mette in campo i malumori della maggioranza facendo notare la spaccatura della stessa. Dopo varie vicissitudini viene votata la sospensiva.  Al rientro in aula sono presenti solamente i consiglieri che concordano sul nome di Giuseppe Salva come vicepresidente del consiglio.  Salvà  viene votato all’unanimità dei presenti, ovvero 14 sì su 14 voti, compresa la minoranza.

Nel frattempo il Sindaco Giuseppe Glorioso fa ingresso nell’aula consiliare e viene chiesta un’ulteriore sospensione della seduta. Al rientro, i consiglieri di maggioranza non tornano più in aula facendo venire meno il numero legale.
Il “terremoto” politico a cui si è assistito durante la seduta consiliare di questa sera, farà sicuramente dormire sonni poco tranquilli al sindaco biancavillese che ha visto traballare non di poco la sua maggioranza all’interno del civico consesso.

Print Friendly, PDF & Email