La donna non è grave, avrebbe riportato una sospetta frattura

Una donna di circa 40 anni, originaria di Adrano, è rimasta ferita questa sera intorno alle 20:30 a Biancavilla in piazza Sgriccio dopo essersi lanciata dall’auto su cui viaggiava (una Opel Zafira) insieme alla sorella e al cognato. Da quanto ricostruito sin qui, sembrerebbe che la signora stesse litigando al telefono con un parente. Dalla degenerazione della discussione, in un momento di scoramento, la passeggera (che viaggiava sul sedile posteriore) avrebbe aperto lo sportello all’altezza di via della Montagna (l’auto viaggiava in direzione Adrano) lanciandosi dalla vettura in corsa. Evitato il rischio arrotamento, in quanto nessun’altra auto transitava nel momento in cui la signora ha messo in atto il gesto. Subito soccorsa, la donna è rimasta sempre cosciente. Sul posto un’ambulanza del 118 e i Carabinieri. Il personale medico intervenuto, prestate le prime cure, ha condotto la paziente al Pronto soccorso dell’ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Biancavilla, con una sospetta frattura ad una gamba. In piazza Sgriccio e lungo via Cristoforo Colombo si è formata una lunga fila di auto incolonnate. Solo dopo la rimozione della Zafira e l’intervento dell’ambulanza la situazione si è lentamente normalizzata.