Il sindaco: «Assessori ben consapevoli che vi saranno tante emergenze da affrontare»

Ha giurato questa mattina, nell’aula consiliare del Palazzo municipale di Biancavilla, la nuova giunta biancavillese presieduta dal sindaco Antonio Bonanno. Fra i 4 neoassessori spicca l’assenza di Giovanni Crispi, che era stato designato insieme a Mursia in sede di presentazione della candidatura da parte di Bonanno. Mursia, invece, figura in squadra.
Nel corso della cerimonia i neoassessori hanno recitato la formula di rito, in una sala consiliare bandita per le grandi occasioni e gremita di parenti degli amministratori e di sostenitori dell’amministrazione Bonanno.
La squadra è formata da Daniela Russo (40 anni, insegnante); Alfio Stissi (40 anni, imprenditore agricolo); Antonio Mursia (31 anni, ricercatore universitario); Giulio Khalil (30 anni, operatore in pubbliche relazioni).

«Faccio i miei in bocca al lupo ai quattro neo-assessori – ha detto prendendo la parola il sindaco Bonanno –. So già che lavoreranno con determinazione, così come pretendo che lo faccia tutta la mia amministrazione. Sono ben consapevoli che vi saranno tante emergenze da affrontare: così come occorrerà  ripristinare l’ordinario che è stato trascurato negli scorsi anni. I nostri concittadini ci chiedono un confronto costante: ed è per questo che esorto i miei assessori – ha concluso il sindaco – di essere tra la gente nel nome di quei valori che ci hanno sempre contraddistinto».
«È un grande orgoglio, per me, potere ricoprire questo ruolo e mettere in campo tutto il mio impegno, la mia dedizione e le mie competenze a disposizione dei miei concittadini – ha detto l’assessore Daniela Russo –. La mia nomina è stata ampiamente condivisa dal sindaco e dai miei compagni di lista. Certamente, l’amministrazione della quale faccio parte punterà molto sul scuola e sull’edilizia scolastica».

Aggiunge Alfio Stissi: «Ringrazio i miei compagni di lista. In attesa della distribuzione delle deleghe, mi metterò subito a disposizione del sindaco e della comunità biancavillese per lavorare al meglio nel tentativo di risolvere fin da subito le priorità della nostra città. Una città che attende risposte e che noi non possiamo deludere».
Antonio Mursia ha dichiarato di aver «accettato con responsabilità e orgoglio la nomina ad assessore. Farò in modo di conciliare nel miglior modo possibile la mia professione accademica con un ruolo istituzionale che certamente comporterà impegno e sacrificio ma anche gratificazione. Una cosa è certa: la cultura dovrà tornare a essere perno della nostra città».
Chiude Giulio Khalil: «Sono felice di questo ruolo. Un ruolo arduo e di responsabilità nei confronti dei miei concittadini. Mi sento di poter dire che occorrerà puntare parecchio sui giovani della nostra città perché ritengo i giovani una risorsa cardine della comunità biancavillese. Sono pieno di entusiasmo e sono già al lavoro».

Hashtags #2018 #Alfio Stissi #amministrative #amministrazione comunale #antonio bonanno #Antonio Mursia #Biancavilla #comunali #Daniela Russo #elezioni #Giulio Khalil #giunta municipale #in evidenza #sindaco