La maggioranza di centrosinistra dà il via libero all’ultimo documento di programmazione economica e finanziaria dell’era Glorioso

Via libera con 11 voti favorevoli di maggioranza, al Bilancio preventivo del Comune di Biancavilla. Il sì da parte del centrosinistra che sostiene il sindaco Pippo Glorioso, all’ultimo bilancio della sua doppia sindacatura, è giunto al termine della seduta consiliare di ieri. In precedenza l’aula aveva varato lo Schema del Piano triennale dei lavori pubblici per il periodo 2018-2020 con elenco annuale dei lavori pubblici per il 2018. Quindi si è passati alla votazione – e approvazione – del documento unico di programmazione 2018-2020 e delle variazioni di bilancio. Infine, il voto sullo Schema del Bilancio dei Previsione 2018/2020 e documenti allegati.

Critiche alle variazioni di bilancio sono giunte dal forzista Vincenzo Amato che le ha ritenute inutili, in considerazione del fatto che il sindaco è, in pratica, a fine mandato e non più rieleggibile. Subito dopo Forza Italia ha lasciato l’aula. Non hanno condiviso l’abbandono dei lavori i consiglieri Mario Amato e Marco Cantarella, che hanno espresso il proprio no al documento di programmazione economico-finanziaria.
Consesso civico nuovamente in aula domani, 22 marzo, alle 11:30 per l’Approvazione dell’elenco per la nomina dei Revisori dei Conti per il triennio 2018-2021

Hashtags #approva #approvazione #Biancavilla #bilancio #Consiglio Comunale #in evidenza #Pippo Glorioso #sindaco