Il gruppo d’opposizione, sul cambio di assessore, scrive: “È il fallimento politico del sindaco Bonanno”

Giunge nel pomeriggio di oggi, alla nostra redazione, una nota da parte del gruppo politico “SiAmo Bincavilla” attraverso la quale viene delineata la dura posizione del gruppo d’opposizione biancavillese sulla sostituzione dell’assessore Antonio Mursia con Mario Amato. Di seguito pubblichiamo integralmente la nota ricevuta.

La nota integrale

Assessori stagionali a Biancavilla, “sancita incoerenza: è il fallimento politico del sindaco Bonanno”

“Il cambio dell’assessore a 38 giorni dalla nomina sancisce, in tempi record, il fallimento politico del sindaco Antonio Bonanno. Ciò che emerge è una sostanziale incoerenza rispetto alle promesse fatte ai cittadini dallo stesso Bonanno in campagna elettorale: chi si aspettava un’amministrazione di giovani trentenni, adesso, deve ricredersi”.

E’ la posizione del gruppo politico “SiAmo Biancavilla”, dopo le dimissioni dell’assessore Antonio Mursia e la nomina del suo sostituto, Mario Amato.

“Noi non contestiamo le normali turnazioni assessoriali che possono avvenire nel tempo per consentire una larga partecipazione amministrativa – sottolinea il gruppo “SiAmo Biancavilla” presente in Consiglio comunale – ma non è tollerabile che Bonanno disponga delle Istituzioni con “nomine stagionali”, di fatto congelando un assessorato per un mese, usando persone e ruoli istituzionali in attesa di risolvere le crepe e le liti della sua maggioranza. Ogni giorno di più, i cittadini si stanno rendendo conto del dilettantismo politico e dell’incoerenza di Bonanno tra le cose dichiarate in questi anni e i primi “risultati” di questa attuale esperienza amministrativa”.

Il gruppo politico “SiAmo Biancavilla”

Hashtags #Biancavilla #cambio assessore #in evidenza #nota #siamo biancavilla