Scendono da 17 a 10 le deleghe che il primo cittadino tiene per sé. Ancora da nominare il vicesindaco

Il sindaco di Biancavilla, Antonio Bonnano, ha redistribuito le deleghe assessoriali all’interno della giunta comunale, dopo il rimpasto degli scorsi giorni che aveva visto l’avvicendamento di  Giorgia Pennisi e di Salvatore Scalisi ai dimissionari Enrica Neri e Mario Amato. Nota positiva – ma non troppo – che il primo cittadino Antonio Bonanno ha ridotto da 17 a 10 le deleghe che ha trattenuto per sé. Scelta, questa, che continua a mostrarsi impopolare – sia politicamente che economicamente –  se letta alla luce della nomina del quinto assessore (facoltativo) che grava sulle casse comunali già da tempo sofferenti. Con le dimissioni di Mario Amato, rimane ancora vacante il posto di vice sindaco, il cui incarico sarà assegnato nei prossimi giorni. Nello specifico, ecco gli incarichi:

Antonio Bonanno (sindaco)
Beni culturali, Rifiuti, Igiene e Sanità, Bilancio, Ambiente, Personale, Affari generali, Grandi eventi, Sin, Tributi e Contenzioso.

Giorgia Pennisi
Politiche giovanili, Pari opportunità, Sviluppo economico, Artigianato, Commercio, Sviluppo e Promozione del territorio, Randagismo, Arredo urbano, Associazionismo

Salvatore Scalisi
Sport, Turismo, Spettacolo, Impianti sportivi, Politiche energetiche, Rapporti con IACP, Rapporti con gli Oratori, Decoro urbano

Francesco Privitera
Pubblica Istruzione, Manutenzione, Edifici scolastici, Patrimonio, Protezione civile, Educazione civica;

Antonino Finocchiaro
Lavori pubblici, Urbanistica, Manutenzione, Servizio idrico, Politiche del Lavoro, Politiche Agricole, Rapporti con il Parco dell’Etna, Rapporti con il Consiglio comunale

Vincenzo Amato
Servizi sociali, Servizi cimiteriali, Polizia municipale, Viabilità, Verde pubblico, Quartieri, Ecologia

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #antonio bonanno #assessori #deleghe #deleghe assessoriali #Ultime notizie