Intervento del sindaco Antonio Bonanno per tranquillizzare sul mantenimento del servizio

È possibile da qualche giorno, a Biancavilla, la presentazione delle istanze al comune per l’accesso al servizio di trasporto scolastico mediante fornitura gratuita di abbonamenti della Ferrovia CircumEtnea. Il servizio tramite treno, che riguarda la maggioranza degli alunni, è totalmente gratuito, mentre quello dei pullman necessita di un contributo di pochi euro al mese.

«Nonostante il forte momento di difficoltà finanziaria, non abbiamo tagliato il trasporto per studenti – spiega il sindaco Antonio Bonanno smentendo le voci circolate nei giorni scorsi sul presunto taglio del servizio –. Questo perché comprendiamo il momento ancora più difficile che attraversano le famiglie e, dunque, non siamo venuti meno nel prendere un impegno che non poteva essere disatteso. Si deve, però, sapere che abbiamo ereditato un pesante debito di circa 600 mila euro nei confronti della Fce, accumulato negli anni passati, al quale adesso siamo chiamati a dover far fronte».

«Abbiamo stretto i denti ed abbiamo trovato risorse e modalità per garantire anche per quest’anno scolastico il servizio – aggiunge l’assessore al ramo, Daniela Russo –. Gli studenti sono una risorsa preziosa della nostra comunità: ed il supporto del Comune per garantire il diritto allo studio non poteva assolutamente venire meno».

Hashtags #alunni #antonio bonanno #autobus #Biancavilla #bus #circumetnea #in evidenza #servizio trasporto #sindaco #studenti #treno