Il Palazzo centrale dell'Università di Catania - Foto Berthold Werner
Il Palazzo centrale dell’Università di Catania – Foto Berthold Werner

Ne beneficeranno 241 studenti dei corsi accademici. Glorioso: «Piccolo gesto che fa sentire più vicino il Comune ai ragazzi»

In pagamento, a Biancavilla, il “Bonus Universitari” in favore degli studenti che frequentano i corsi accademici, costretti a sostenere considerevoli spese di iscrizione, acquisto libri, trasporto e alloggio. L’iniziativa, promossa a partire dal 2012 dall’Amministrazione comunale, destina delle risorse del bilancio comunale che si aggiungono alle similari borse di studio per i ragazzi delle scuole medie e superiori, per i laureati con il massimo dei voti e per i laureandi che discutono tesi su Biancavilla.

 

Del bonus beneficeranno i 241 studenti biancavillesi che ne hanno fatto richiesta perché in possesso dei requisiti. Per percepire il contributo dovranno recarsi presso la Tesoreria Comunale (filiale l’Unicredit). Tutte le istanze presentate sono state soddisfatte e la graduatoria definitiva dei beneficiari è pubblicata sul sito web del Comune, sulla pagina social Facebook “Comune di Biancavilla” e disponibile presso la Segreteria Studenti di Villa delle Favare.

«Avevo preso un impegno nei confronti dei nostri ragazzi e quell’impegno è stato mantenuto – dichiara in una nota il Sindaco Pippo Glorioso –. È’ un piccolo gesto che fa sentire più vicino il Comune ai ragazzi, un aiuto alle famiglie e un riconoscimento anche per il merito perché, tra i requisiti richiesti, era previsto il superamento di almeno tre esami durante l’anno accademico».
L’Amministrazione comunale sta mettendo in cantiere nuove iniziative per i giovani, compatibilmente con le disponibilità di bilancio.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #accademia #ateneo #Biancavilla #bonus universitari #contributo #Giuseppe Glorioso #in evidenza #Pippo Glorioso #spese #studenti #università