Da domani tavole del maestro Coco in mostra anche a Etna Comics che da questa edizione dedica al disegnatore un premio

È stata inaugurata, questa mattina, a Biancavilla, all’interno di Villa delle Favare, la mostra permanente delle opere del compianto disegnatore Giuseppe Coco, il vignettista italiano più diffuso nel mondo che nacque (nel 1936) e morì (nel 2012) a Biancavilla. Una mostra che rappresenta un forte richiamo alle radici della terra che ha dato i natali ad uno dei massimi esponenti della cultura “pop” italiana. A promuovere l’iniziativa l’associazione “CoCoComics” (il cui nome dichiara l’amore per l’indimenticabile maestro) e la Pro Loco di Biancavilla. Presenti all’inaugurazione il sindaco Antonio Bonanno e alcuni dei suoi assessori, Placido Lavenia in rappresentanza di “CoCoComics” e una delegazione delle scuole biancavillesi.

Una mostra dedicata al maestro biancavillese Giuseppe Coco verrà ospitata da Etna Comics che prenderà il via domani per concludersi domenica 9 giugno, col patrocinio dell’amministrazione comunale di Biancavilla. Sarà presente la Pro Loco biancavillese che promuoverà le opere del maestro Giuseppe Coco, già esposte a Villa delle Favare. E da questa edizione, Etna Comics ha istituito un premio dedicato al disegnatore biancavillese che con le sue vignette si è imposto sulle maggiori testate giornalistiche europee e americane. Tra le sue creazioni si ricordano i personaggi Arturo, Esculapia, Piccolo Slim e l’inconfondibile re dal naso appuntito.

Hashtags #Biancavilla #cococomics #disegnatore #giuseppe coco #mostra permanente #vignettista #villa delle favare