Primo giorno di scuola di festa grazie alla presenza dei volontari della Marina americana

Primo giorno di scuola particolare a Biancavilla, per le classi prime della scuola primaria e per i bimbi di 4 e 5 anni della scuola dell’infanzia del Circolo didattico “San Giovanni Bosco” dove è stato inaugurato il padiglione tinteggiato e riparato dai volontari della Marina americana della NAS Sigonella. Presenti il sindaco Antonio Bonanno, l’assessore all’Istruzione Francesco Privitera, una delegazione militare americana guidata dal Capitano di Fregata pilota M. Trevor Plageman e accompagnata dal responsabile Relazioni Esterne della NAS  americana Alberto Lunetta, ideatore e coordinatore del progetto.

Presenti le collaboratrici della Dirigente Scolastica (Ins. Laura Calí e Mariella Palmeri), della coordinatrice della scuola dell’infanzia (Ins. Carmela Carbonaro), di tutte le maestre dell’infanzia (insegnanti Pastanella, Galvagno, Greco, Ingiulla, Tomasello, Condemi) e, naturalmente, dei bambini accompagnati dalle loro mamme. Dopo il taglio del nastro, la delegazione di militari statunitensi, appartenente al gruppo volo VP-47 “Golden Swordmen “ (Spadaccini d’oro) e al genio navale “Seabees” (Api del mare) ha ricevuto due targhe di ringraziamento da parte della scuola a nome di tutti i volontari che hanno aderito al progetto.

I militari a stelle e strisce hanno perfino raccolto un fondo di solidarietà con cui hanno acquistato molto materiale didattico e ludico da donare ai piccoli alunni. Un gesto che ha sorpreso e commosso tutti. Il sindaco Bonanno ha ringraziato i militari americani per il loro intervento solidale e per avere lanciato un messaggio che promuove la cultura della solidarietà e del donare il proprio tempo per aiutare l’altro. Un tema che si armonizza perfettamente con quello scelto quest’anno dal collegio docenti della scuola per ampliare ed arricchire l’offerta formativa scolastica, sia al plesso “Bosco” che al plesso “Marconi”, ovvero il tema del dono e della solidarietà.

Il Comandante Plageman ha inoltre donato alla scuola una foto incorniciata del Boeing P-8 “Poseidon” ovvero l’aereo da pattugliamento marittimo operato dal suo reparto di volo. Plageman ha anche consegnato alla vicaria della scuola e al sindaco le tradizionali monete che rappresentano il gruppo di volo da lui comandato. La cerimonia ha avuto lo scopo di premiare i volontari americani che, tra luglio e agosto nonostante il caldo afoso, si sono offerti di dare un aiuto preziosissimo alla scuola, tinteggiando il padiglione D del plesso “Bosco” – scuola dell’infanzia.

Il padiglione aveva avuto la guaina del tetto lesionata dal terremoto; dalle fessurazioni, nel periodo delle piogge autunnali, l’acqua piovana si era infiltrata all’interno di alcune aule, arrecando gravi danni e, soprattutto, mettendo a rischio la sicurezza dei bambini, che, di fatto, sono stati immediatamente spostati in un altro padiglione. Appena il tempo metereologico lo ha permesso, il Comune ha provveduto a riparare la guaina; nonostante ciò, le pareti erano state danneggiate e presentavano macchie di muffa e intonaco rigonfio. Un ringraziamento è anche andato al sottufficiale Johanna Banda e all’interprete volontario Massimo Brullo che hanno coordinato le operazioni di tinteggiatura.

«La proposta di queste due squadre di militari statunitensi in servizio presso la NAS Sigonella è stata, per noi, una benedizione, oltre che un’ulteriore lezione di vita. La loro generosità e l’entusiasmo che li caratterizza hanno davvero fatto centro nel cuore dei biancavillesi», ha detto la Dirigente Angela Pistone.
«Questi militari partiranno tra qualche settimana per tornare negli USA e porteranno con sé il ricordo dei sorrisi e dei disegni che questi bimbi hanno offerto loro per ringraziarli di avere reso più accogliente le loro aule», ha spiegato Lunetta.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #militari americani #militari sigonella #militari usa #san giovanni bosco #scuola #Ultime notizie