Il sindaco Bonanno: «Sto cercando di comprendere quale il modo migliore di intervenire»

Due casette dell’area mercatale del Gal Etna, ubicata a Biancavilla in piazza Don Bosco, sono state date alle fiamme la scorsa notte, andando completamente distrutte. I piromani hanno agito indisturbati appiccando il fuoco ai due box, mai entrati in fuzione come, d’altronde, il resto dell’area. È l’episodio più grave da quando l’area è stata realizzata dal Gal Etna: più volte i vandali hanno preso di mira le strutture, ma non si era mai raggiunto il livello di distruzione totale.

Il sindaco Antonio Bonanno, in una nota scrive: «Si tratta di un atto vile e grave che condanno fermamente e che mi fa comprendere, una volta di più, quanto sia necessario intervenire per dirimere una situazione di stallo che prosegue da anni. Soldi pubblici sprecati: gettati al vento e che oggi trovano anche il vanto dei balordi che sono entrati indisturbati ed hanno incendiato senza alcuna vergogna. Sto già provvedendo a verificare la questione amministrativa legata a quelle casette per comprendere quale sia, per il Comune di Biancavilla, il modo migliore di intervenire e ridare dignità a piazza Don Bosco».

Hashtags #area mercatale #Biancavilla #casette #GAL Etna #in evidenza #incendiate #incendio