Ford Focus si ribalta fra Biancavilla e Licodia intorno alle 5:40 con gli occupanti rimasti imprigionati nell’abitacolo. A liberarli  i Vigili del Fuoco

Incidente stradale per fortuna senza gravi conseguenze per i protagonisti, questa mattina intorno alle sei meno venti sulla Statale 284 nel tratto compreso fra Biancavilla e Santa Maria di Licodia, a circa un chilometro e mezzo dallo svincolo di Biancavilla. Protagonista di un incidente autonomo una Ford Focus che viaggiava in direzione Adrano, su cui viaggiavano due lavoratori di una impresa di pulizia che opera all’Ospedale “Maria Santissima Addolorata” di Biancavilla (una donna di 42 anni G.C. di Paternò che era alla guida, e un collega di 36, A.Z.). Per cause non ancora accertate (probabilmente un ostacolo in carreggiata, forse un cane) il conducente ha perso il controllo del mezzo oltrepassando lo spartitraffico centrale e andando a urtare con violenza contro il guardrail dell’opposta corsia di marcia, in corrispondenza di via del Bottaio.

 

L’auto è poi finita ribaltata su un fianco al centro della corsia, con i due occupanti rimasti feriti all’interno. La barriera metallica di contenimento ha evitato che il mezzo finisse nella scarpata sottostante. Per fortuna in quel momento sulla direttiva Adrano-Paternò non transitavano altri veicoli.
A prestare i primi soccorsi gli automobilisti di passaggio che hanno chiesto l’intervento del 118 (tre le ambulanze intervenute) e dei Carabinieri, giunti sul posto con una gazzella della Compagnia paternese. A liberare i due sono stati i Vigili del Fuoco del distaccamento di Adrano che hanno consentito al personale sanitario di prestare i primi soccorsi. Poi la corsa verso gli ospedali di Biancavilla Paternò dove gli accertamenti clinici hanno evidenziato solo ferite superficiali. Il traffico ha subito pesanti rallentamenti sino alla rimozione del mezzo.

Print Friendly, PDF & Email
Hashtags #Biancavilla #cronaca #in evidenaza #incidente #ss 284 #statale 284